Apple arriva il nuovo brevetto per scattare i selfie sintetici

Apple arriva il nuovo brevetto per scattare i selfie sintetici

Apple ha deciso di fare un ennesimo regalo ai milioni di utenti che hanno scelto il marchio tra 1000. Un altro regalo che sicuramente farà piacere agli amanti iPhone.

Così il marchio della mela è al lavoro per garantire il rilascio in breve tempo di un nuovo progetto che sicuramente farà scintille. Chi acquista un iPhone lo fa senza dubbio per scattare foto eccezionali dato che la fotocamera è davvero tra le migliori. Quindi su cosa può avere puntato Apple se non sulle foto? A breve si potrà scattare un selfie di gruppo sintetico. Grandioso, penseranno gli appassionati di tecnologia, mentre gli altri si chiederanno: di cosa si tratta?

Apple, più soggetti a distanza nella stessa foto

Apple con il nuovo brevetto permetterà di scattare una foto con un solo soggetto e con le relative modifiche farla diventare una foto di gruppo. In questo modo tutti potranno avere dei ricordi in momenti speciali, particolari o divertenti anche senza la necessità di essere tutti nello stesso punto.

Quindi si potranno incorporare più foto nella stessa, anche se scattate da più dispositivi. Si potrà posizionare un oggetto o un soggetto dietro il protagonista della foto, in realtà un po’ come già si può fare adesso, ma in modo senza dubbio più realistico.

Ecco quando avverrà il lancio della grandiosa novità

Apple ha comunicato che il lancio della novità potrebbe avvenire insieme ad uno dei principali prodotti, iPhone 12. Sarebbe dovuto entrare nel mercato adesso ma a causa di una serie di problemi, tutto è stato posticipato a settembre. Ovviamente altri posticipi potrebbero creare qualche problema  all’azienda, ma ci tiene a precisare che il ritardo non dipende da loro.

Questi sono gli effetti del lockdown perchè l’impatto economico ha determinato una flessione anche del settore tecnologico e degli smartphone a livello globale. Ne risente, anche se può sembrare difficile, anche il marchio iPhone. La novità è stata progettata dal colosso di Cupertino proprio per favorire il distanziamento sociale. Già il primo brevetto risale al 2018 esattamente al mese di luglio. Molto tempo prima rispetto all’emergenza coronavirus. Fino ad ora non c’era stata chissà quale necessità di mettere a punto il progetto e lanciarlo nel mercato. Adesso è capitata l’occasione perfetta per velocizzare il tutto.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *