Google Cloud la novità tanto attesa dagli appassionati di tecnologia

Google Cloud l’evento più atteso del 2021/2022

Google Cloud avvia il suo evento annuale più atteso ed importante per gli appassionati di tecnologia. Stiamo parlando del Google Cloud Next ’21. Intanto coglie l’attimo per annunciare una serie di innovazioni tutte pensate e dedicate alle problematiche aziendali di qualunque settore. Si va dall’infrastruttura cloud che scende in campo per aiutare le aziende a distribuire le applicazioni mission-critical in caso di necessità e si arriva al data cloud che serve a tutte le aziende per interagire con clienti e partner.

E così la tecnologia passa dalla semplice collaborazione giornaliera al cybersecurity con lo scopo di proteggere utenti, dati ed applicazioni facendo tutti i settori sempre più puliti. Il cloud ‘aperto’ darà quindi maggiore possibilità ai suoi clienti di scegliere in base alla propria preferenza gestendo tutti gli incarichi con grande abilità e semplicità senza doversi preoccupare troppo dell’hardware alla base.

Cloud Edge disponibile in anteprima

I prodotti sviluppati per questo portfolio includono il Google Distributed Cloud Edge che è disponibile in anteprima a partire da oggi. La localizzazione rende il tutto ancora più importante e vantaggioso, l’elaborazione dei dati locali avviene molto più velocemente rispetto a prima. Tutto ruota intorno alle soluzioni di telecomunicazione di Google Cloud permettendo ai CSP di eseguire tutti i carichi di lavoro più impegnativi su tecnologie Intel e NVIDIA. Un grosso passo avanti per la tecnologia di questi anni.

Google Distributed Cloud Hosted sarà disponibile al pubblico a partire dalla prima metà del 2022, così da estendere l’infrastruttura di Google Cloud a carichi di lavoro sensibili con requisiti di privacy e sicurezza ancora più rigorosi rispetto ad ora. Tutto questo fa pensare che Google Cloud con la sua infrastruttura aperta terrà gli utenti legati proprio grazie alle novità sulla facilissima e rapidissima modalità d’uso che permette di eseguire i carichi di lavoro mantenendo elevate le prestazioni ma in modo molto più semplice. Tra i nuovi aggiornamenti del Google Cloud, General Availability (GA) di BigQuery Omni, BigQuery Omni. Inoltre sarà disponibile in anteprima anche Spark on Google Cloud noto come il primo servizio Spark autoscaling e serverless al mondo e si tratterà di un’offerta premium su Google Cloud che consentirà ai clienti di attivarsi e scalare all’infinito, indipendentemente da BigQuery, Dataproc, Dataplex o Vertex. Infine arriva a favore della gestione della sfida sulla sicurezza il nuovo Google Cybersecurity Action Team il team di consulenza security che supporta i governi e le imprese nell’utilizzo delle best practice affiancandole per la guida, l’educazione e l’informazione su security transformation, threat intelligence e policy.

Please follow and like us:

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!