Green Pass su app, ecco quando arriverà

Green Pass su app, ecco quando arriverà

Green Pass, lo strumento per viaggiare liberamente senza obblighi

Green pass uno strumento fondamentale per la ripresa del turismo sia in Italia che in Europa. Tra qualche settimana sarà disponibile per avere a portata di mano tutte le informazioni sugli esiti dei tamponi effettuati, sulla vaccinazione o sulla guarigione dal covid. Si pensa possa arrivare nei primi di Giugno. Quindi chiunque avrà a disposizione mediante un solo certificato tutti i dati personali che racchiudono le condizioni di salute dei mesi precedenti. Il pass dovrà essere mostrato prima di partire e in molte altre occasioni. Il ministro della salute italiano ha affermato che coloro che avranno il certificato non dovranno fare quarantene di alcun tipo e non saranno minimamente toccati da restrizioni varie. E’ ovvio che stiamo comunque parlando soltanto di un certificato e non di un passaporto.

A breve arriverà qualcosa di più pratico, non ci sarà un certificato cartaceo da scaricare e stampare e portare sempre con sè ma una semplice applicazione da scaricare sul cellulare. Le ultime notizie sono state rilasciate proprio dal ministro che ha spiegato che coloro che possiedono l’app Io riceveranno una notifica di aggiornamento. Nell’app sarà disponibile un QR code da mostrare ovunque. Chi non ce l’ha ancora potrà scaricare l’app, anche se non obbligatoriamente. Si può scegliere di portare con sè soltanto il certificato cartaceo, più pratico per gli anziani.

L’app per il Green Pass il risultato di un lungo lavoro

Il numero dei vaccini iniettati in Italia è molto alto. I dati fanno sperare nell’immunità di gregge entro i prossimi due mesi. Ciò significa che potremmo ritornare alla normalità prima della fine dell’estate. Il Green Pass racchiude i certificati di vaccinazione per l’anagrafe vaccinale nazionale, i risultati dei test diagnostici, i certificati di guarigione. Per poter avere tutto tramite un solo qr code collaborano attivamente le varie strutture sanitarie, le farmacie, i medici di base, i laboratori diagnostici, Asl, centri vaccinali.

Grazie all’applicazione tutte le informazioni personali rimarranno nel paese di origine della persona controllata e non saranno messi a disposizione di qualunque paese visitato come sta avvenendo adesso. Ulteriori aggiornamenti sul Green Pass saranno pubblicati a seguire, con relativi chiarimenti e normative oggi ancora in esame. L’Italia si sta impegnando al massimo, camminando mano nella mano con la nuova tecnologia affiancandola alla sanità. Un aggiornamento importante che potrebbe cambiare le cose in futuro, anche dopo aver sconfitto per sempre il covid.

Please follow and like us:

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!