In Italia arriva Google WiFi per chi ha problemi di rete

In Italia arriva Google WiFi per chi ha problemi di rete

Arriva finalmente una soluzione per chi ha problemi alla rete WiFi di casa: ci sono alcune strutture, infatti dove portare il segnale è molto difficile, soprattutto per fare in modo che funzioni in tutte le stanze.

L’obiettivo di questa struttura è quindi risolvere tale problematica: Google WiFi arriva in concorrenza alle soluzioni di Tp-Link e Netgear. Google vuole aiutar coloro che hanno delle difficoltà a garantire la copertura del segnale WiFi in tutto un appartamento o in un ufficio. Questa scatola è stata presentata dal product manager di Google qualche tempo fa ed ha come obiettivo quello di rendere più semplice migliorare l’accesso alla rete internet domestica. È un dispositivo fisico molto importante per potenziare l’utilizzo della rete.

L’utilizzo di Google WiFi

L’innovativo dispositivo Google WiFi è molto simile a quelli che utilizzano il WiFi Mesh. In pratica, è una rete senza fili intelligente, che copre varie superfici domestiche o di lavoro in modo esteso senza cali e funziona come un range extender. In commercio già vi erano stati apparecchi di questo tipo come Deco M5 di Tp-link oppure velop di Linksys.

L’obiettivo del nuovo dispositivo per la rete WiFi

L’obiettivo di Google WiFi è quello di far utilizzare in maniera ottimale la rete internet. I dispositivi in passato avevano tanti problemi di connessione, oggi giorno, la società vuole cercare di abbatterli. Google WiFi proprio utilizzando al meglio la struttura a disposizione. Questo apparecchio è inutile per chi vive in un appartamento piccolo oppure non ha alcun tipo di problema di rete. Invece, è prezioso per chi si trova di fronte a difficoltà di connessione. L’apparecchio ha un sistema di tipo modulare a cui si possono aggiungere vari pezzi. E’ per questo che viene usato da chi deve cercare di risolvere una difficoltà di connessione. I prezzi variano da 139 euro per un dispositivo fino a 359 euro per il pacco da 3 dispositivi.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *