Lg Project B, in arrivo il primo Smartphone con il display arrotolabile

Lg Project B, in arrivo il primo Smartphone con il display arrotolabile

LG Project B, dopo anni di tentativi, annunci e fallimenti, finalmente LG è riuscita a produrre lo smartphone avvolgibile, anzi con lo schermo che si arrotola.

Si tratta di un nuovo Smartphone con caratteristiche futuristiche, una scatoletta nera, a forma di parallelepipedo, dalla quale fuoriesce lo schermo. Incredibile ma vero, c’è qualcuno che non ci crederà mai se non quando lo avrà tra le mani e questo avverrà anche se non si sa quando.

Lg Project B, schermo flessibile e soluzione estetica ottimale

Lg Project B è arrivato a compimento, subito dopo Motorola, Huawei e Samsung che in qualche modo hanno dimostrato che creare uno schermo flessibile è possibile. Ottenendo è anche una bella soluzione estetica. C’è da dire che tutti e tre i produttori di telefonia e grande tecnologia utilizzano display prodotti da LG.

Ecco perché dopo anni di produzione e vendita di televisori che si avvolgono o che scendono dal soffitto o che salgono e saltano fuori da una base, si è arrivati agli apparecchi che tutti usiamo giornalmente, minuto per minuto.

Alcune caratteristiche tecniche per un prodotto tecnologico del tutto innovativo

Così adesso è arrivato il momento di riprodurli e metterli in vendita allo stesso modo senza esagerare. E’ difficile immaginare come qualcuno di noi potrebbe desiderare uno smartphone del genere, ma chi ama realmente la tecnologia si darà alla corsa per acquistarlo prima possibile. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche dello smartphone, sappiamo già che avrà un display utile soltanto a mostrare le notifiche ed i comandi principali. Allo schermo reale si potrà accedere soltanto in caso di bisogno.

Quanti pollici sarà? Tra 5 e 6 normalmente, mentre quando si vorrà avere lo schermo grande, si arriverà alle dimensioni dello schermo di un tablet. Insomma due in uno nello stesso prodotto tecnologico. Più che tecnologia si parla di speculazione. Ma quando arriverà sul mercato? Non si sa ancora, probabilmente passerà ancora un po’ di tempo.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *