Robot Canvas entra in cantiere nell’aeroporto di San Francisco

Robot Canvas entra in cantiere nell’aeroporto di San Francisco

Robot Canvas, l’uomo sarà un suo assistente sul luogo di lavoro

Robot Canvas entra in cantiere, è un sofisticato un robot che installa pareti in cartongesso come i migliori artigiani. Il robot è entrato nel cantiere del terminal dell’aeroporto di San Francisco ed è l’ultimo operaio ben accolto in gruppo. E’ grande come una lavatrice, è dotato di lungo braccio meccanico che permette di maneggiare gli utensili senza alcun problema, proprio come fanno gli umani.

Il robot funziona attraverso un visore laser che permette di identificare delle zone sulle quali deve intervenire per montare in modo corretto, nella giusta posizione, il cartongesso. Il robot Canvas Però ancora non è del tutto autonomo, quindi almeno per il momento i suoi lavori devono essere supervisionati da operatori umani che si devono occupare anche della sostituzione e del rifornimento degli utensili utilizzati dal robottino. Così il compagno in carne ed ossa non deve essere un esperto in materia, ma semplicemente un assistente che controlla il funzionamento perché sia corretto. Insomma oggi l’uomo non è più un esperto ma un apprendista che viene collocato di fianco ad un robot, una situazione paradossale che qualche anno fa nessuno avrebbe mai potuto immaginare di vivere.

Un robottino a supporto delle imprese, lavora 7 giorni su 7

Il robot Canvas può lavorare senza richiedere pause, 24 ore su 24, 7 giorni su 7 questa cosa fa paura agli operai. I lavoratori hanno paura di perdere il lavoro perché probabilmente nei prossimi anni quando i robot saranno capaci di lavorare autonomamente senza assistenza e supporto degli umani, prenderanno il posto degli operai. Potrebbero essere di conseguenza un bel problema per l’occupazione.

I ricercatori non parlano di una rivoluzione robotica ma di un’evoluzione come quella che abbiamo vissuto negli anni 80. Il lavoro più veloce allora come oggi. Nessuna sostituzione dell’uomo, la tecnologia è entrata a supporto di molti lavoratori creando tante nuove figure professionali. La stessa cosa sta avvenendo anche adesso nel 2020 con un importante passo avanti.

Please follow and like us:

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!