Tecnologia e Pianeta, ecco come correre in soccorso

Tecnologia e Pianeta, ecco come correre in soccorso

Tecnologia che corre in aiuto dell’ambiente, oggi nel 2020 si può salvare il pianeta attraverso la moderna tecnologia. Il tutto a favore della salvaguardia dell’ambiente ma anche dell’uomo che non deve impegnarsi eccessivamente, anzi la sua vita non subisce alcun cambiamento.

Tante novità hanno a che fare sia con i nuovi prodotti che con i materiali di sempre sui quali sono state fatte importanti scoperte. A seguito di studi si è riusciti a capire che molti materiali che fanno parte della nostra attività quotidiana possono essere utilizzati anche in altro modo, decisamente più produttivo. Sono questi che riusciranno a salvare l’ambiente che ci circonda. Gli studi proseguono alla ricerca di nuove soluzioni da poter adattare per aiutare la società di oggi a salvaguardare l’ambiente e l’ecosistema per il futuro per le prossime generazioni.

Tecnologia, dal vetro solare all’energia, ecco come

Tecnologia, materiali e prodotti, sono state trovate 5 soluzioni perfette che hanno già dato risultati promettenti che nel tempo molto probabilmente andranno a migliorare, i primi segnali fanno ben sperare. La prima soluzione vede interessato il vetro solare, questo materiale combina la trasparenza alla produzione dell’energia.

Per adesso c’è un solo limite, l’equilibrio che non si è ancora riusciti a raggiungere tra la trasparenza e l’energia. L’università del Michigan ci sta lavorando, sicuramente si arriverà al dunque a breve. Già il 50% dell’energia è stata prodotta, c’è ancora qualcosa da sistemare, ma si tratta di dettagli.

Sottile più della carta, resistente più dell’acciaio, il vetro solare ottimo produttore di energia

Poi c’è il grafene che invece ha una resistenza maggiore rispetto all’acciaio però allo stesso tempo è sottile anora più della carta. Si è rivelato un ottimo conduttore e grazie ad entrambe le proprietà, si presta bene per la diversi usi. La plastica vegetale è una grandiosa novità nel settore, anche quella biodegradabile.

Infine si parla dei sensori ambientali che sono già sparsi in tutto il mondo. Sono utilissimi al monitoraggio dell’inquinamento sia dell’acqua che del suolo che dell’aria. L’inquinamento ambientale è arrivato a cifre elevate.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *