Tesla propone la prova gratuita di Autopilot

Tesla propone la prova gratuita di Autopilot

Tesla ha deciso di proporre la prova gratuita del suo sistema Autopilot a tutti coloro che hanno già provveduto all’acquisto di una sua auto. Segno evidente che l’azienda fondata e guidata da Elon Musk punta con grande forza sul sistema che sfrutta l’Intelligenza Artificiale (A.I.). Cercando di ovviare in tal modo all’apparente disinteresse, almeno sino a questo momento, da parte dei suoi clienti verso il sistema di guida automatico.
Un disinteresse il quale sembra però al momento difficile da vincere, considerato come si tratti di una tecnologia non solo appena agli inizi, ma tale da configurarsi alla stregua di una soluzione ponte verso la vera e propria guida automatica.

Una mancanza di fiducia giustificata?

Perché, almeno sinora, i clienti di Tesla hanno sostanzialmente ignorato Autopilot? Secondo alcuni osservatori questo fenomeno sarebbe sostanzialmente da ricondurre alla mancanza di fiducia nel sistema. Derivante a sua volta dalle ricorrenti voci le quali vorrebbero Autopilot come causa di diversi incidenti.
Se, infatti, non esistono dati concreti a supporto di questa tesi, va comunque sottolineato che le voci continuano a girare. Costringendo Tesla a smentirle, atteggiamento il quale, però, è sostanzialmente deleterio, in quanto contribuisce solo a far parlare due volte di una notizia. Con la conseguenza di allontanare anche chi potrebbe essere effettivamente interessato al sistema.

L’offerta dura sino al 31 marzo

La proposta di prova gratuita del sistema Autopilot per tutti i clienti di Tesla, è valida sino al 31 marzo. Entro quella data, infatti, chi ha già provveduto ad acquistare una vettura della casa, può prenotare un periodo di prova completamente gratis il quale durerà due settimane.
L’offerta include non solo la possibilità di navigare con Autopilot, ma anche il cambio corsia e parcheggio automatici, e Summon, il parcheggio automatico a distanza.

Come è possibile prenotare la prova?

Per poter prenotare la prova gratuita di Autopilot, basta rispondere alla email o all’SMS con cui Tesla comunica a chi ne ha diritto la possibilità di attivare sulla propria auto il software con cui provare la guida automatica. Il quale, nel nostro Paese, costa 3.800 euro.
Va comunque ricordato che Autopilot non deve essere confuso con la guida automatica, ovvero con il sistema Full Self-Drive. Se con il secondo le automobili diventeranno totalmente autonome, con Autodrive il guidatore deve comunque sovrintendere alle operazioni di guida. In modo da poter intervenire attivamente nel caso in cui qualcosa non dovesse andare nel verso giusto. Una differenza di non poco conto.

Please follow and like us:

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!