Test e tecnologia, ecco come analizzare la tosse

Test e tecnologia, ecco come analizzare la tosse

Test e tecnologia, Uniti contro il coronavirus. Ad oggi la tecnologia si è rivelata essere un’arma infallibile un pò in tutti i campi, anche in campo medico in situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo adesso. 

Secondo l’ultimo decreto ministeriale, a causa del poco tempo a disposizione, ma soprattutto dei pochi fondi, non è possibile analizzare troppi tamponi. E’ stato di conseguenza fondamentale ridurre i test al minimo, stretto necessario. Ma ecco arrivata l’app che potrebbe cambiare le nostre sorti.

Test e tecnologia, si affaccia al mondo una nuova applicazione

Test e tecnologia l’accoppiata vincente che in pochissimo tempo ha posto le basi ottimistiche che ci permettono di pensare che il coronavirus ne ha ancora per poco. E’ vero che secondo le ultime decisioni di Conte, i test verranno somministrati soltanto a coloro che presentano sintomi gravi e che possono essere realmente stati contagiati dalla sindrome da coronavirus.  Ma è anche vero che si è trovata una scorciatoia importante.

La notizia arriva da un team di ricercatori di Losanna che attraverso un’applicazione hanno reso possibile l’impossibile. Mediante una adesso si potrà identificare se si tratta di un’infezione da coronavirus o altro. Come? Semplicemente registrando il suono della Tosse ricevendo una diagnosi che ha il 70% della precisione.

Perchè il numero dei tamponi è sceso?

Questa sarebbe sicuramente una delle migliori soluzioni facilmente applicabile. Ma, la domanda adesso è: perchè sono stati ridotti i numeri dei test possibili da svolgere? Per assenza di tempo. Ma l’università di Zurigo ad esempio ha stabilito che si possono fare circa tremila analisi al giorno anche se da circa una settimana si arriva ad un massimo di 450 tamponi.

Anche a Berna si parla di 1600 campioni al giorno quando in realtà adesso se ne analizzano davvero pochi. E’ vero che all’inizio non c’erano le possibilità, perchè bisognava ancora capire come fare, la giusta tecnica ecc. Adesso piano piano le cose sono cambiate, quindi la tecnologia permette di analizzare molti più tamponi con facilità senza dover attendere troppo.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *