WhatsApp, come usare l’app senza aprirla

WhatsApp, come usare l’app senza aprirla

WhatsApp pregi e difetti

WhatsApp è l’app che usiamo di più ormai da anni nel corso delle lunghe giornate lavorative o in casa e che ha risolto parecchi problemi soprattutto durante il lockdown. Ci tiene compagnia in qualunque momento. Purtroppo però ha anche degli svantaggi; stiamo parlando ad esempio delle notifiche che invadono lo schermo qualunque cosa stiamo facendo in qualsiasi momento. In realtà i difetti dell’applicazione sono tantissimi, espone tutto ciò che facciamo, messaggi ricevuti e messaggi inviati a sguardi indiscreti. Poi si aggiunge che una volta disattivate le spunte blu, non permette più di sapere chi legge i messaggi da noi inviati. Insomma troppe limitazioni per un’app del genere che dovrebbe essere quasi impeccabile. Il sogno di tutti gli amanti della tecnologia è uno, usare WhatsApp senza accedere per non farsi beccare online qualora dovesse esistere il disturbatore seriale di turno, scegliendo di rispondere soltanto a qualcuno. Oggi questo è possibile semplicemente usando un’app sostitutiva che dispone di tutte le funzioni più comode.

Si tratta di WhatzSeen che per l’appunto prende il posto di WhatsApp anche se momentaneamente ed allo stesso tempo avverte mediante delle notifiche su chi si collega all’app e chi legge i messaggi nonostante l’impostazione sia stata disattivata. Quando non serve più basta disattivare l’app sostitutiva e tornare alla vecchia continuando a farne l’uso di sempre, senza alcun problema. Un consiglio che può tornare utile: usare l’app senza esagerare con le attività di spionaggio. La denuncia di stalkeraggio potrebbe essere infatti dietro l’angolo qualora qualcuno dovesse accorgersi di ciò che facciamo.

Perché usare WhatzSeen?

WhatzSeen può tornare utile quando dopo avere inviato un messaggio ci si rende conto che la persona che lo ha ricevuto potrebbe aver disattivato la spunta, quindi potrebbe averlo letto e aver deciso di ignorarlo. Ecco quindi che basterà scaricare la nuova app per capire se la persona in questione ha letto o meno, se si è collegata o no.  WhatzSeen è pronto a togliere ogni dubbio.

È possibile fare entrare l’app in funzione scegliendo i contatti predefiniti, attivarla e disattivarla in qualsiasi momento della giornata. Si può scegliere di attivarla su tutti i contatti della propria rubrica, diventerebbe però eccessivamente caotica. Secondo alcuni studi inoltre l’uso dell’app potrebbe incrementare il rischio di dipendenza, per cui è consigliato fare attenzione e non eccedere con l’uso non soltanto per evitare cavilli legali ma per rispetto della propria persona. Ancora una volta la tecnologia stupisce.

Please follow and like us:

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!